Skip directly to content

I miei sentimenti

COME POSSO FAR FRONTE ALLA NUOVA SITUAZIONE?

Qualunque sentimento lei stia provando, una cosa è importante: NON intraprenda questo percorso in solitudine!

Ci sono tante possibilità e soprattutto ci sono persone appositamente specializzate per aiutare le donne nella sua situazione. Queste persone sono coscienti di quanto possa essere sconvolgente una diagnosi di questo tipo. Con loro potrà parlare in modo completamente diverso rispetto a quanto potrebbe con gli amici o parenti, essi stessi molto preoccupati per te.

Forse lei non è abituata a scrutare i suoi sentimenti o le sue paure? Anche se tutto ciò è psicologicamente impegnativo e le costa molto, le sarà di grande aiuto per proseguire il cammino intrapreso. Sia paziente e sempre presente con se stessa.
Riponga fiducia nel suo istinto e sii onesta con se stessa: di cosa ha bisogno in questo momento?

Nessuno riesce ad avere sempre un atteggiamento positivo. Nella sua situazione nessuno può neppure aspettarselo da lei, tanto meno lei da se stessa. Impari ad essere semplicemente la migliore amica di se stessa.

A chi rivolgersi dipende dalla regione in cui lei vive e da quale ospedale o centro di senologia lei è seguita. Chieda al suo medico curante quali sono i punti di contatto ai quali potrà rivolgersi. Parli quindi tranquillamente dell'argomento a titolo precauzionale, anche se al momento non ha alcun bisogno concreto di discuterne. Possono essere di aiuto i seguenti punti di contatto:

 

 

  • PSICO-ONCOLOGI
  • SERVIZI DI SOSTEGNO
  • INFERMIERE SPECIALIZZATE NEL CANCRO AL SENO
  • GRUPPI DI AUTO-AIUTO
  • ORGANIZZAZIONI DI PAZIENTI
  • GLI PSICO-ONCOLOGI

    sono medici specializzati negli aspetti emozionali messi in moto da una malattia oncologica.  La aiutano ad affrontare le sfide di carattere psichico poste dalla malattia. Non si tratta pertanto solo di come affrontare il cancro, ma anche delle reazioni dell'ambiente che la circonda e delle persone che le sono vicine.

  • UN'ÉQUIPE  SPECIALIZZATA  IN  CURE PALLIATIVE

    è costituita da  medici e da persona le sanitario specializzato proveniente da diverse aree e con diversi punti centrali di forza e interesse. Un'equipe di questo tipo la può seguire nel corso della malattia migliorando la sua qualità di vita. Gli aiuti forniti da un'equipe di questo tipo spaziano dalla gestione del dolore a misure terapeutiche complementari fino alla consulenza familiare. Per mag­giori informazioni sulle cosiddette cure palliative consulti la Parte 2 del manuale al paragrafo «Decisioni e opportu­nità di aiuto alla fine della vita».

  • I SERVIZI  DI SOSTEGNO

    possono sostenere lei e la sua famiglia. Oltre ad aiuti pratici per i lavori domestici o l'assistenza ai bambini, queste persone possono anche aiutarla a trovare un buon canale di dialogo con la sua famiglia e a parlare della malattia.

  • LE INFERMIERE SPECIALIZZATE NEL CANCRO AL SENO

    sono infermiere specializzate con una formazione supple­mentare per l'assistenza alle pazienti affette da cancro alla mammella. Assistono i medici durante la terapia e posso­ no rispondere a molte delle sue domande. Hanno una formazione psicologica e sono pertanto ottime interlocu­ trici alle quali confidare le sue paure e preoccupazioni. Queste infermiere specializzate possono essere l'anello di congiunzione tra lei e diversi settori medici nonché essere di supporto e aiuto.

  • I GRUPPI DI AUTO-AIUTO

    le offrono la possibilità di incontrare donne che si trovano nella sua stessa situazione. Qui può incontrare donne che hanno domande simili e simili preoccupazioni. paure e speranze. Probabilmente constaterà che in un gruppo di auto-aiuto sarà subito compresa con modi che né gli amici né la famiglia riuscirebbero a percepire. lnoltre esistono anche molte possibilità di scambio e confronto con altre pazienti online. Per l'elenco dei dati di contatto delle orga­ nizzazioni di auto-aiuto per il carcinoma mammario può consultare l'appendice.

  • ORGANIZZAZIONI DI PAZIENTI

    Nelle organizzazioni di pazienti trova pazienti ben informa­ te in materia. in grado di rispondere alle domande sulla terapia. gli effetti collaterali e la partecipazione a studi clinici. La maggior parte delle organizzazioni dispone di ottimi siti Internet dove potersi informare. L'elenco delle organizzazioni perle pazienti con carcinoma mammario e disponibile nell'appendice.

BUONO A SAPERSI -  COME MI SENTO

 

  • Molte donne cercano un aiuto, anche al di fuori della famiglia e della cerchia degli amici.

  • Vi sono medici e altri esperti specificamente formati per assistere le donne colpite da carcinoma mammario metastatico.

  • I gruppi di auto-aiuto forniscono contatti alle donne che stanno vivendo la sua stessa situazione.

orange